fbpx

FoolFarm Spa annuncia la costituzione dell’Advisory Board e l’obiettivo IPO entro il 2028

Milano, 27 Maggio 2024

Entrano a far parte dell’Advisory Board Riccardo Ruggiero, ex CEO di Infostrada, Telecom/Tim e Tiscali, che ne assumerà la presidenza, e il Prof. Carlo Alberto Carnevale Maffè dell’ Università Bocconi.

L’Advisory Board affiancherà il Consiglio di Amministrazione e il CEO Andrea Cinelli nell’implementazione del piano industriale 2024-2028, con l’obiettivo di raggiungere l’IPO entro il 2028.

FoolFarm Spa, leader italiano e tra i maggiori in Europa nel Venture Building specializzato nella creazione di startup nel settore dell’Intelligenza Artificiale e delle tecnologie deep-tech, con sedi a Milano e Lecce, annuncia la costituzione di un Advisory Board.

Il nuovo Advisory Board vede l’ingresso di figure esterne di grande prestigio che supporteranno lo sforzo del management nella fase di sviluppo, crescita e consolidamento sul mercato italiano ed internazionale.
In particolare, entrano a far parte dell’Advisory Board Riccardo Ruggiero, ex CEO di Infostrada, Telecom/Tim e Tiscali, che ne assumerà la presidenza, il Prof. Carlo Alberto Carnevale Maffè dell’Università Bocconi, Massimo Castelli (Presidente del CdA di FoolFarm Spa) e l’avv. Marisa Marzo.

Questo comitato strategico affiancherà il Consiglio di Amministrazione e il CEO Andrea Cinelli nell’esecuzione del piano industriale 2024-2028, con l’obiettivo di portare FoolFarm Spa alla quotazione in borsa entro il 2028.

Parallelamente, FoolFarm Spa ha lanciato un aumento di capitale di 9 milioni di euro, destinato a finanziare lo sviluppo di 20 nuove società nel settore dell’intelligenza artificiale e l’apertura della prima sede negli Stati Uniti, con il closing previsto entro l’estate.

Questo riflette l’interesse del mondo industriale italiano ed internazionale verso la metodologia innovativa di venture building di FoolFarm, la prima “Fabbrica di Startup nell’ AI in Italia” che si distingue dai modelli di incubazione e accelerazione per il suo ruolo di cofondatore e la creazione da zero di ogni startup, dotando sempre ogni newco di proprietà intellettuale (brevetto) internazionale e partendo sempre da TRL 0 con investimenti in ogni startup fino a 250k.

Il piano di FoolFarm è di creare entro il 2028 venti nuove startup nell’intelligenza artificiale, con una primaria specializzazione nell’AI generativa. Negli ultimi anni, FoolFarm ha creato cinque startup da zero (Voiceme, IIO, Fragmentalis, Adimask e Snaproof), depositato sette brevetti e sviluppato un programma di Venture Building per le università, denominato Foolers Village, che supporta la trasformazione delle tesi e delle ricerche degli studenti STEM in startup durante il percorso di tesi. Questo programma si è già diffuso in oltre cinque università italiane, tra cui Lecce, Sassari e Roma Sapienza, con prossime aperture a Bari e Cosenza.

Recentemente, FoolFarm ha potenziato la propria capacità di sviluppo di progetti imprenditoriali lanciando la prima community di Venture Building digitale, Foolers Village, che conta già centinaia di utenti e aspiranti startupper, con l’obiettivo di creare quattro nuove società solo quest’anno.

A tal fine, dall’inizio del 2024, FoolFarm ha lanciato un aumento di capitale di 9 milioni di euro, che consentirà di proseguire nella crescita e negli investimenti in venti nuove società nell’AI e di espandersi ulteriormente in altre università, con un target di dieci università collegate entro il 2028.

Inoltre, FoolFarm sta creando partnership per aprire una prima sede negli Stati Uniti e consolidando collaborazioni industriali per sviluppare la propria offerta di corporate venture building sul mercato.

Commento del CEO Andrea Cinelli: “Sono entusiasta della nascita dell’Advisory Board. Grazie a questo nuovo comitato, possiamo contare su un solido supporto per lo sviluppo del nostro ambizioso piano industriale, volto a creare una nuova Big Thing dell’innovazione nell’IA europea made in Italy. Attraverso il nostro programma universitario, Foolers Village, valorizzeremo il genio dei nostri studenti universitari, trasformando le loro tesi e ricerche in startup di successo.”

Commento di Riccardo Ruggiero: “Sono felice di essere stato chiamato a far parte di questo Advisory Board e di poter partecipare in prima persona al progetto FoolFarm in cui credo fortemente. L’Advisory Board avrà appunto l’obiettivo di supportare lo sviluppo del piano e consolidare il ruolo di FoolFarm attraverso il suo sviluppo sul mercato.”

FOOLFARM S.P.A.

C.F/P.IVA 11331520962

Milan Business Office

NR. REA: MI2595513

Share capital and paid-up share €171,393.00 i.v.

Contact

Via Lorenzo Valla 16, 20141 Milano

+39 0289692620

+39 0289692621

info@foolfarm.com

© 2023 FoolFarm